"Gender: Cos’è e cosa non è" [martedì 23 febbraio]

GENDER

Martedì 23 febbraio, ore 21:00
Presso la Casa dei Diritti a Milano
Interverranno: Paolo Rigliano, Federico Ferrari, Enrico Maria Ragaglia
Federico Ferrari, Enrico M. Ragaglia e Paolo Rigliano, tre esponenti della Società Italiana di Psicoterapia per lo Studio delle Identità Sessuali (SIPSIS) hanno recentemente pubblicato un agile opuscolo, per spiegare in poche parole a professionisti e non professionisti di cosa si parla davvero quando si discute di genere e di identità sessuale.
Alcune associazioni del Coordinamento Arcolabeleno di Milano organizzano una serata ospitando gli autori per la presentazione del lavoro fatto. L’opuscolo redatto dai tre esperti della SIPSIS e illustrato da Mattia Marini, si articola in una serie di semplici domande (da “Femmine e maschi sono diversi” a “Che cosa sono gli studi di genere?”) e di risposte sviluppate con un linguaggio chiaro e facilmente comprensibile.

Associazioni promotrici :
Agedo, ALA Milano ONLUS, ArciLesbica Zami Milano, B.Rain – Bicocca Rainbow – lgbtqi, Studenti BEST, , CIG Arcigay Milano, Circolo Culturale TBGL Harvey Milk Milano, Gay Statale Milano, le Rose di Gertrude Magenta, Pride Sport Milano, PoliEdro, Renzo e Lucio GLBTS Lecco, Rete Genitori Rainbow,I Sentinelli Milano, Il Guado: Gruppo di riflessione e di ricerca su fede e omosessualità.

/ News Cmtf IT - Archivio

Care colleghe e cari colleghi, care studentesse e cari studenti,

il Centro Milanese di Terapia della Famiglia, in accordo con le competenti Autorità in materia, ha adottato misure a tutela della salute pubblica e del sereno funzionamento delle nostre attività istituzionali.

Da lunedì 24 febbraio fino a sabato 29 febbraio, a titolo cautelativo e precauzionale, sono sospese tutte le attività didattiche (lezioni, laboratori, esercitazioni, seminari e attività cliniche). Vengono garantiti i servizi amministrativi che non comportino ricevimento al pubblico.

Le restanti attività lavorative di docenti e personale tecnico-amministrativo proseguiranno normalmente (salvo che per i dipendenti residenti nei Comuni citati nell'Ordinanza ministeriale); ulteriori indicazioni, comunque, potranno essere fornite, quando indispensabile e opportuno.

In assenza di diverse indicazioni da parte delle Autorità, tutte le attività potranno normalmente riprendere lunedì 2 marzo. In particolare, le attività didattiche sono rinviate esattamente di una settimana.

Le misure che abbiamo deciso di intraprendere, sono a titolo cautelativo e volte a ridurre al minimo la mobilità nella Regione, ecco perché è opportuno sospendere tutte quelle attività, soprattutto ad accesso non controllato, che prevedano aggregazione continuata di studenti e docenti.

Naturalmente le date e le scadenze del calendario didattico e clinico saranno adeguate di conseguenza.

La nostra azione avviene e proseguirà in stretto contatto con le Autorità civili e sanitarie.

Informeremo studenti, personale e cittadinanza con tempestività riguardo ad ogni aggiornamento utile.

Il Direttore del CMTF

Prof. Pietro Barbetta