Beppe Pasini

È nato a Brescia nel 1962 dove lavora come psicoterapeuta della famiglia in diversi contesti privati.

Docente incaricato al corso di Pedagogia Sperimentale presso il dipartimento di Medicina e Chirurgia di Brescia, collabora con la cattedra di Pedagogia della Famiglia all’Università di Milano Bicocca al dipartimento di Scienze Umane della formazione “R.Massa”. Si occupa di attività di ricerca e intervento in ambito formativo nei contesti della sanità, educazione, marginalità, età anziana, carcere, genitorialità, scuola, deportazione, salute mentale, violenza di genere, lavoro sociale, coniugando (auto)narrazione, apprendimento esperienziale, linguaggi estetici ed artistici, ermeneutica pratica.

I suoi attuali interessi professionali e di ricerca sono orientati all’esplorazione degli intrecci tra biografia individuale e professionale, così come alla relazione di cura e del prendersi cura intesa come spazio al medesimo tempo, corporeo, cognitivo, emozionale e simbolico allestendo contesti formativi e di apprendimento che impiegano tra gli altri, la pratica della scrittura autobiografica e simbolica onde promuovere elaborazione teorica, competenze resilienti e trasformazioni generative. Membro di G.R.A.S.S., gruppo di ricerca sugli sguardi sistemici in contesti educativi afferente all’Università di Milano Bicocca e di Philo, scuola di pratiche filosofiche di Milano. Socio della Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari (Ar).

Pubblicazioni

  • “La competenza autobiografica. Come imparare a raccontare di se’” in riv. Famiglia Oggi n. 12/2006
  • “Un mio amico non vuole ricordare. Testimonianze di prigionieri bresciani nei lager nazisti” Grafo editore, 2007 con Lorena Pasquini
  • “La culla di legno e altri ricordi illustrati” Gam editore, 2008.
  • “Le impossibili memorie. Ritualita’ e (auto)narrazione in un contesto penale minorile. in “Il diciottesimo cammello. Cornici sistemiche per il counseling” di Formenti, Caruso, Gini (a cura di) , Raffaello Cortina editore. 2008,
  • “Storie di strada. Memorie, desideri, racconti di una giovane etnia”. In Attraversare la cura. relazioni, contesti, pratiche della scrittura di se’. a cura di L. Formenti , ed. Erikson, 2009
  • “La possibilita’ di sguardi di sopra le mura. Fare laboratorio per apprendere a scrivere di se’ in carcere” in riv. Animazione Sociale n. 240 /2010
  • “All’inizio era solo una voce lontana. Gesti e parole per inverare la propria paternita” in riv. Animazione Sociale n. 24 /2010
  • “Storie di riscatto dei padroni di niente” in riv. Animazione Sociale n. 250/2011
  • “Formare lo sguardo attraverso le pratiche” in Re-inventare la famiglia. Guida teorico-pratica per i professionisti dell’educazione , a cura di L.Formenti, ed. Apogeo 2012
  • Palpitare di menti. Stili, metafore, epistemologie del laboratorio formativo. (A cura di) ed. Erikson, 2015. ( In pubblicazione.)
Beppe Pasini Cmtf
shadow

Care colleghe e cari colleghi, care studentesse e cari studenti,

siamo spiacenti di non poter riprendere la formazione in ottemperanza a quanto disposto dalle ordinanze e nell'intento di limitare il diffondersi del coronavirus.

Il Direttore del CMTF

Prof. Pietro Barbetta