Wolfgang Ullrich

Wolfgang Ulrich es psicólogo y psicoterapeuta, especialista en terapia sistémica, de la Gestalt y terapia dirigida.

Trabaja con el cuerpo en el enfoque sistémico (Embodied Mind Therapy).

Graduado en Psicología en Berlín, ha completado sus estudios de formación con Virginia Satir, María Bosch, Rudolf Kaufmann, Mara Selvini Palazzoli y en PNL (programación neurolingüística) con Thies Stahl y terapia de la Gestalt con Cristina Trenka- Dalton (Institut für Gestalttherapie Berlin).

Ha ejercido actividades de entrenador y formador en terapia sistémica y de la Gestalt por doce años en Austria, Suiza y Alemania, donde ha colaborado durante largo tiempo con el Instituto Dr. Maria Bosch di Weinheim. Durante el transcurso de su actividad en seminarios ha formado más de 1000 terapeutas. Ha traído a Italia el enfoque teórico de Virginia Satir al cual ha dedicado un libro publicado en Alemania de Jungermann Verlag. Trabajando también, durante muchos años en el ámbito de la formación de la consultoría empresarial. Actualmente ejerce como psicoterapeuta en Milán en su estudio particular.

Care colleghe e cari colleghi, care studentesse e cari studenti,

il Centro Milanese di Terapia della Famiglia, in accordo con le competenti Autorità in materia, ha adottato misure a tutela della salute pubblica e del sereno funzionamento delle nostre attività istituzionali.

Da lunedì 24 febbraio fino a sabato 29 febbraio, a titolo cautelativo e precauzionale, sono sospese tutte le attività didattiche (lezioni, laboratori, esercitazioni, seminari e attività cliniche). Vengono garantiti i servizi amministrativi che non comportino ricevimento al pubblico.

Le restanti attività lavorative di docenti e personale tecnico-amministrativo proseguiranno normalmente (salvo che per i dipendenti residenti nei Comuni citati nell'Ordinanza ministeriale); ulteriori indicazioni, comunque, potranno essere fornite, quando indispensabile e opportuno.

In assenza di diverse indicazioni da parte delle Autorità, tutte le attività potranno normalmente riprendere lunedì 2 marzo. In particolare, le attività didattiche sono rinviate esattamente di una settimana.

Le misure che abbiamo deciso di intraprendere, sono a titolo cautelativo e volte a ridurre al minimo la mobilità nella Regione, ecco perché è opportuno sospendere tutte quelle attività, soprattutto ad accesso non controllato, che prevedano aggregazione continuata di studenti e docenti.

Naturalmente le date e le scadenze del calendario didattico e clinico saranno adeguate di conseguenza.

La nostra azione avviene e proseguirà in stretto contatto con le Autorità civili e sanitarie.

Informeremo studenti, personale e cittadinanza con tempestività riguardo ad ogni aggiornamento utile.

Il Direttore del CMTF

Prof. Pietro Barbetta